Bonus 1.000 euro avvocati, Cassa Forense: pagamenti e nuove domande al via

Bonus 1.000 euro, Cassa Forense avvia i pagamenti per gli avvocati: l’accredito arriverà entro il 19 agosto 2020. Per le nuove domande la scadenza è il 14 settembre. A darne notizia è Cassa Forense, con il comunicato stampa del 17 agosto 2020, giorno a partire dal quale si apre anche la nuova finestra per fare domanda. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto agosto prende il via l’indennità di 1.000 euro per gli iscritti alle casse di previdenza private. Si tratta del bonus riconosciuto per il mese di maggio, bloccato a causa della mancanza di risorse.

Il rifinanziamento ad opera del decreto n. 104 del 14 agosto 2020 porta all’avvio della fase operativa, che vede impegnate le casse private, non solo quella degli avvocati. Ad aver avviato la fase di presentazione delle nuove domande, accanto ai pagamenti, è anche Inarcassa, l’ente di previdenza di ingegneri ed architetti, così come l’Enpam per i medici.

Bonus 1.000 euro avvocati, Cassa Forense: pagamenti e nuove domande al via
Il bonus di 1.000 euro sarà pagato in automatico agli avvocati ed a tutti i professionisti che hanno già ricevuto i 600 euro di indennità per il mese di aprile. La seconda ed attesa tranche di indennità verrà pagata da Cassa Forense nei prossimi giorni. Come comunicato dall’Ente di previdenza degli avvocati, sono in fase di predisposizione i pagamenti in favore di 144.311 aventi diritto che saranno liquidati entro il 19 agosto 2020. La Cassa Forense anticiperà per conto dello Stato una somma pari a 143.311.000 euro.

Il bonus di 1.000 euro divenuto operativo con la pubblicazione del decreto agosto in Gazzetta Ufficiale sarà riconosciuto non solo a chi aveva già fatto domanda ad aprile, ma alla generalità di professionisti in possesso dei requisiti fissati con il decreto ministeriale del 29 maggio 2020.

Fonte: Money.it

Comments are closed.