Concorso 2800 laureati al SUD: ecco il bando

Il bando per l’assunzione di 2800 tecnici promosso dal ministro per il Sud, ministero dell’Economia e Dipartimento della funzione pubblica, è stato pubblicato, come preannunciato, nella Gazzetta Ufficiale Serie Concorsi n. 27 del 6 aprile 2021: si tratta del “Concorso pubblico per il reclutamento a tempo determinato di duemilaottocento unita’ di personale non dirigenziale di Area III – F1 o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche con ruolo di coordinamento nazionale nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorita’ di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia”

Scarica il bando (pdf)

I vincitori saranno assunti con contratto a tempo determinato per un massimo di 36 mesi. E’ stata anche assicurata una procedura semplificata con una gestione veloce, per consentire le assunzioni entro agosto 2021. I profili richiesti nelle 5 aree sono i seguenti:

1 – Ingegneria: 1412 funzionari esperti tecnici (Codice FT/COE) con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti

2- Gestione rendicontazione e controllo: 918 Funzionari esperti in gestione, rendicontazione e controllo (Codice FG/COE) con competenza in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonche’ alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione.

3 – Innovazione sociale: 177 Funzionari esperti in progettazione e animazione territoriale (Codice FP/COE) con competenza in ambito di supporto alla progettazione e gestione di percorsi di animazione e innovazione sociale fondati sulla raccolta dei fabbisogni del territorio e la definizione e attuazione di progetti/servizi per la cittadinanza.

4 – Amministrazione e area giuridica: 169 esperti amministrativo giuridici (Codice FA/COE) con competenza in ambito di supporto alla stesura ed espletamento delle procedure di gara ovvero degli avvisi pubblici nonche’ della successiva fase di stipula, esecuzione, attuazione, gestione, verifica e controllo degli accordi negoziali

5 – Process data analysis: 124 esperti analisti informatici (Codice FI/COE) con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni.Identificazione e progettazione di chiavi per i dati e definizione di cataloghi di dati. Definizione e realizzazione delle condizioni di interoperabilità per l’acquisizione e scambio di dati .

Requisiti necessari per il Concorso 2800 laureati al Sud
Sono accettate tutte le lauree, e andranno poi documentati ulteriori titoli accademici o professionali specialistici, in quanto una prima graduatoria si baserà sulla valutazione dei titoli. Saranno richiesti inoltre i consueti requisiti generali minimi per tutti i concorsi per la pubblica amministrazione:

  • cittadinanza italiana o dei paesi UE o essere in possesso di permesso di soggiorno di lugno periodo o status di rifugiato
  • maggiore età
  • godimento dei diritti politici
  • non avere riportato condanne penali

Concorso 2800 laureati al Sud: le prove di selezione
Nella conferenza stampa che ha annunciato l’imminente pubblicazione del bando è stato precisato che tale graduatoria sarà stilata entro maggio per 8000 candidati .

Le procedure di selezione sono innovative e comprendono:

  • un’iniziale valutazione dei titoli attraverso l’intelligenza artificiale e con punteggio massimo di 10 punti;
  • una prova scritta con 40 domande a risposta multipla, da svolgersi in 60 minuti, con punteggio massimo di 30 punti e con valutazione automatica sulle seguenti materie: informatica, inglese,
  • materie specialistiche di ciascun profilo.

La prova scritta si svolgerà in sedi decentrate e in forma digitale.

Ogni comunicazione, il calendario e gli esiti saranno resi noti sulla piattaforma Step one 2019 . La data e il luogo di svolgimento della prova, nonche’ le misure per la tutela della salute pubblica a fronte della situazione epidemiologica, saranno resi disponibili sul sistema «Step-One 2019» almeno dieci giorni prima della data stabilita per lo svolgimento.

Nella conferenza stampa si è annunciato che tutte le procedure si concluderanno entro 100 giorni quindi entro il 9 luglio 2021, cui seguirà l’avvio delle procedure di assunzione.

Gli enti e le Regioni interessate
Le assunzioni saranno effettuate in diversi livelli di amministrazioni, in particolare:

  • 107 posti nelle Amministrazioni delle 8 Regioni del Sud: Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria , Sicilia, Sardegna;
  • 76 posti per le Province;
  • 35 posti per le 7 Città metropolitane;
  • 364 posti per i Comuni capoluogo;
  • 160 posti per i Comuni delle aree interne;
  • 155 posti per i Comuni con più di 50.000 abitanti;
  • 146 posti per i Comuni medi;
  • 943 per i Comuni più piccoli
  • 757 posti per le Aggregazioni di Comuni;
  • 57 posti presso altri Enti coinvolti nel processo di progettazione del PNRR.

Concorso 2800 laureati: le modalità per la domanda
Da oggi 6 aprile e fino al 21 aprile 2021 si possono inviare le domande sulla piattaforma STEP ONE 2019 dell’ ente ministeriale FORMEZ PA incaricato della gestione .

ATTENZIONE
E’ necessario che i candidati siano titolari di una casella di posta certificata PEC.
E’ richiesto il versamento di un contributo di iscrizione di 10 euro da effettuare con le modalità presenti sulla piattaforma.
E’ possibile presentare domanda per piu di un profilo professionale, versando altrettanti contributi di iscrizione.
Per l’accesso sono utilizzabili SOLO le credenziali SPID.

Comments are closed.