Da Intesa e Bei 300 mln per agricoltura

agricoltura_23-05-15Intesa Sanpaolo erogherà fino a 300 milioni di euro complessivi per progetti sul settore agro-alimentare italiano e che interessano Pmi, Mid-caps, consorzi agricoli e reti d’impresa dell’agroalimentare: 150 milioni sono frutto di un accordo tra Ca’ de Sass e la Banca Europea per gli Investimenti. L’intesa è stata presentata – alla presenza del ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina – da Carlo Messina (Ceo della banca), Dario Scannapieco (vicepresidente Bei) ed Ezio Castiglione (presidente Ismea) presso “The Waterstone”, lo Spazio espositivo del gruppo bancario all’interno di Expo.

Attraverso questo accordo, Intesa Sanpaolo punta a sostenere concretamente il settore protagonista di Expo Milano 2015, di cui il Gruppo bancario è Official Global Partner. La banca peraltro oggi, all’interno del proprio spazio espositivo, ha tenuto, nell’ambito dello StartUp Initiative (la piattaforma di accelerazione internazionale sviluppata dal gruppo), un Investor Arena Meeting con protagoniste sette startup attive nelle digital food technologies.

Tornando all’accordo, nel dettaglio, i beneficiari finali dei finanziamenti Bei saranno le imprese attive in tutte le filiere del sistema: dalle produzioni a monte agricole, forestali e della pesca alla produzione di prodotti alimentari. Per quanto riguarda le reti d’impresa, potranno usufruire del prestito solo nel caso in cui abbiano almeno una delle imprese appartenenti ai settori interessati. “Bisogna fare squadra per le piccole e medie imprese e lavorare anche attraverso una specializzazione all’interno del mondo bancario che sappia entrare meglio in relazione con i piani d’investimento del settore”, ha sottolineato il ministro Martina. “Il 2015 – ha aggiunto – può rappresentare un anno di svolta e anche questo nuovo strumento aiuterà a consolidare la crescita e il sostegno a progetti che guardano al mondo. Nei primi 3 mesi abbiamo esportato oltre 8,7 miliardi di euro di agroalimentare italiano. L’obiettivo di 50 miliardi di euro entro il 2020 è alla nostra portata”.

Messina ha invece rilevato che “grazie a questi nuovi finanziamenti, proseguiamo nel proficuo percorso di collaborazione che vede Intesa Sanpaolo come primo partner europeo della Bei”.

Fonte: Ansa

Comments are closed.