Legge di bilancio 2018: novità sull’aumento dell’IVA

L’articolo 2 del disegno di Legge n. 2960 contenente la Legge di stabilità 2018 prevede la sterilizzazione dell’incremento dell’aliquota IVA rimandando gli aumenti al 1° gennaio 2019. Il decreto è approvato ieri in Senato. In particolare, modificando quanto previsto nella Legge di stabilità 2015 , è previsto che:

– l’aliquota IVA al 10% salirà di 1.5 punti percentuali dal 1° gennaio 2019
– di ulteriori 1.5 punti percentuali dal 1° gennaio 2020
– l’aliquota IVA al 22% aumenterà di 2.2 punti dal 1° gennaio 2019
– di ulteriori 0.7 punti percentuali dal 1°gennaio 2020
– di 0.1 punti percentuali dal 1°gennaio 2021.

Si ricorda che l’incremento dell’IVA è previsto anche nel decreto fiscale collegato alla Stabilità 2018 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 242 del 26.10.2017. In particolare il decreto contiene una sterilizzazione parzialmente prevedendo che dal 1° gennaio 2018 l’aliquota IVA al 10% passi a:

– 11,14 % per il 2018
– 12 % per il 2019.

Comments are closed.