Legge di Bilancio 2019: le novità in materia di lavoro in vigore dal 1 gennaio

Dal 1° gennaio 2019 Legge di bilancio 2019 è in vigore. Qui di seguito le novità della Legge in materia di lavoro, con il commento comma per comma.

Ampliamento incentivo assunzioni al Sud (comma 247)
nuove risorse per la proroga nel 2019 e 2020 del Bonus Assunzioni Sud, già prevista dal DL 12.7.2018 n. 87.

Estensione CIGS per i lavoratori dell’ILVA (commi 248-250)
Stanziati fondi per l’estensione del trattamento di integrazione salariale ai lavoratori del Gruppo ILVA anche nel 2019.

Trattamento mobilità in deroga (commi 251-253)
Il trattamento di mobilità in deroga è concesso, nel limite massimo di dodici mesi, anche in favore dei lavoratori che hanno cessato la cassa integrazione guadagni in deroga nel periodo dal 1° dicembre 2017 al 31 dicembre 2018 e non hanno diritto all’indennità di disoccupazione NASpI.

Fondo Reddito di Cittadinanza (comma 255)
Ai fini dell’introduzione delle pensioni e del Reddito di Cittadinanza per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale, nello stato di previsione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali è istituito un fondo denominato « Fondo per il reddito di cittadinanza ». Le misure attuative saranno definite con provvedimenti successivi .

Fondo revisione del sistema pensionistico e pensionamento anticipato (comma 256)
Istituito il “Fondo per la revisione del sistema pensionistico per ulteriori forme di pensionamento anticipato e misure per incentivare l’assunzione di lavoratori giovani”. Si tratta dell’introduzione della cd. “Quota 100” per il pensionamento di tutte le categorie di lavoratori, già dal 2019.

Riduzione della rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici (comma 260)
Per il periodo 2019-2021, la rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici viene rimodulata con la previsione di 7 diversi scaglioni con percentuali di indicizzazione al costo della vita ridotte rispetto a quelle attuali.

Taglio alle pensioni d’oro (comma 268)
Taglio graduale (dal 10 a 40%) dei trattamenti pensionistici elevati, per la durata di cinque anni dalla data di entrata in vigore della legge di bilancio (2019-2024).

Congedo obbligatorio retribuito per i padri (comma 278)
Ampliamento a 5 giorni del congedo obbligatorio retribuito per i padri.

Benefici previdenziali per lavoratori esposti all’amianto (comma 279)
Prevista la possibilità di fruire dei benefici connessi all’esposizione all’amianto anche i lavoratori che possano vantare periodi contributivi nel pubblico impiego ovvero nell’Istituto postelegrafonici, e abbiano effettuato la ricongiunzione contributiva e risultino iscritti a forme previdenziali obbligatorie diverse dall’assicurazione generale obbligatoria.

Fondo Sistema Duale (comma 281)
Previsto un ulteriore importo di 50 milioni di euro per il 2019 rivolti al sostegno al cd. Sistema Duale ovvero per percorsi formativi di apprendistato, per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore e dei percorsi formativi rivolti all’alternanza scuola – lavoro.

Indennizzo per fine attività commerciali (commi 283-284)
Previsione di un indennizzo dovuto agli esercenti attività commerciali nella Gestione Artigiani e Commercianti in caso di restituzione della licenza.

Proroga incentivi al contratto di apprendistato al Sud (comma 290)
Stanziati ulteriori 5 milioni annui per il 2019, 2020, e 2021 per la proroga delle agevolazioni previste in forma sperimentale dall’art .32 del d.lgs. 150/2015 per le assunzioni con contratto di apprendistato, per la qualifica e il diploma professionale in favore dei datori di lavoro privati, operanti nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna.

Incentivi assunzioni autotrasportatori (commi 291-295)
Previsto un nuovo incentivo per l’occupazione dei giovani conducenti assunti con contratto a tempo indeterminato dalle imprese di autotrasporto regolarmente iscritte al Registro elettronico nazionale delle imprese di trasporto su strada e all’Albo nazionale autotrasportatori.

Contratti a termine in deroga per le università private (comma 403)
Modifica, in materia di limitazioni dell’utilizzo del contratto a termine.

Fondo vittime gravi infortuni sul lavoro (comma 435)
Si incrementa di 1 milione di euro annui, a partire dal 2019, il Fondo di sostegno per le famiglie delle vittime di gravi infortuni sul lavoro.

Assunzioni Ispettorato nazionale del lavoro e aumento sanzioni (comma 445)
Ai fini di un rafforzamento del controllo contro il lavoro nero e a maggiore tutela della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro si prevede l’autorizzazione all’Ispettorato nazionale del lavoro (INL) ad assumere a tempo indeterminato, con un incremento della dotazione organica, un contingente di personale prevalentemente ispettivo.

Assunzioni lavoratori socialmente utili (comma 446)
Si introduce la possibilità per le amministrazioni pubbliche utilizzatrici dei lavoratori socialmente utili e dei lavoratori impegnati in attività di pubblica utilità, di procedere alla loro assunzione a tempo indeterminato, anche con contratti di lavoro a tempo parziale, nei limiti della dotazione organica e del piano di fabbisogno del personale.

Agevolazione disabili da lavoro INAIL (comma 533)
Si prevede che la retribuzione alle persone con disabilità da lavoro destinatarie di progetti di reinserimento dopo un periodo di inabilità temporanea venga rimborsata dall’INAIL al datore di lavoro nella misura del 60 per cento.

Assicurazione lavoro domestico (commi 534-535)
Modifiche all’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici, detta anche“assicurazione delle casalinghe”.

Bonus “Resto al Sud” (comma 601)
Viene estesa la possibilità di fruire dell’agevolazione detta “Resto al Sud” introdotta dal DL 91/2017 e volta a favorire la nuova imprenditoria nelle regioni meridionali. Le novità riguardano: l’ampliamento del limite di età fino a 45 anni e l’accesso anche per attività dei liberi professionisti

Assunzioni pubblico impiego (commi da 298 a 400)
Numerosi commi della legge di bilancio sono riservati ad un ampio piano di assunzioni nel pubblico impiego, in particolare Ministeri e università, per un totale di 33 mila unità di personale.

Agevolazione familiari imprese agricole (comma 705)
I familiari coadiuvanti del coltivatore diretto, appartenenti al medesimo nucleo familiare, che risultano iscritti nella gestione assistenziale e previdenziale agricola quali coltivatori diretti, possono beneficiare della stessa disciplina fiscale dei titolari dell’impresa cui partecipano attivamente.

Bonus assunzione laureati “eccellenti” (commi 706-717)
Nel 2019 sarà attiva anche una nuova misura di sgravio contributivo totale per l’assunzione a tempo indeterminato di giovani, specificamente rivolta ai neolaureati con 110 e lode e dottori di ricerca .

Riduzione tariffe INAIL (commi 1121-1126)
Revisione delle tariffe Inail per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro per il triennio 2019-2021.

Proroghe adempimenti in materia di lavoro (comma 1135)
Proroghe di adempimenti di interesse del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, tra cui la proroga anche per il 2019 della possibilità di pagamento del REI da parte dell’INPS, pur in assenza della comunicazione della sottoscrizione del progetto personalizzato.

Fonte: Fiscoetasse.it

Comments are closed.