Ampliamento del Bonus di 200 euro

primo piano - 6 Mag 2022

Il Bonus una tantum per lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati è stato esteso anche a disoccupati, stagionali, colf e percettori di reddito di cittadinanza, che in un primo momento queste categorie erano state escluse.

Il bonus andrà anche a tutti coloro che per il mese di giugno 2022 avranno percepito l’indennità di disoccupazione o la Naspi e a chi percepisce il reddito di cittadinanza.

Il bonus verrà erogato ai lavoratori dipendenti con lo stipendio di luglio direttamente nella busta paga, il pagamento sarà a carico del datore di lavoro, a cui gli verrà poi rimborsato sui pagamenti delle imposte.

Per i pensionati l’accredito verrà erogato insieme con la pensione di luglio.

Per gli autonomi e i professionisti, ci sarà un successivo decreto del ministero del Lavoro che andrà a definire le modalità per destinare l’assegno a questa categoria di lavoratori.

L’indennità “una tantum” erogata per sostenere il potere d’acquisto delle famiglie può essere ricevuto dai lavoratori dipendenti e pensionati con un reddito pro capite non superiore a 35mila euro lordi.