Fondo nuove competenze: prorogato per tutto il 2023

Previdenza - 17 Feb 2023

Il Fondo nuove competenze resta in vigore per tutto il 2023, così come previsto dal decreto Milleproroghe. Il nuovo articolo 22-quater – introdotto in sede referente – riconosce anche per il 2023 la possibilità per le aziende di stipulare le necessarie intese di secondo livello con le rappresentanze sindacali per la rimodulazione dell’orario di lavoro per nuove esigenze organizzative e produttive dell’impresa.

Come funziona il Fondo nuove competenze

Il Fondo nuove competenze interviene per il finanziamento dei percorsi di formazione utili alla riqualificazione del personale e/o alla eventuale ricollocazione dei lavoratori. La retribuzione delle ore di formazione e la relativa contribuzione sono sostenute dal Fondo.

La disponibilità economica

Si ricorda che con il D.L. 146/2021, che ha destinato al Fondo nuove competenze le risorse dell’iniziativa europea REACT-EU, sono stati resi disponibili complessivamente per la misura ben 4,5 miliardi di euro, di cui un miliardo destinato al rifinanziamento 2022 della misura, gestita operativamente dall’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro ANPAL.

Come presentare le domande

Recentemente ANPAL ha pubblicato l’ Avviso pubblico 2022 che definisce termini e modalità per la presentazione delle istanze da parte delle imprese e riguarda gli accordi sottoscritti entro il 31 dicembre 2022, le cui domande contenenti i progetti formativi devono essere presentate entro il 28 febbraio 2023 sull’apposita piattaforma informatica.